Strumenti Utente

Strumenti Sito


pub:conf-vpn-tifpa

Istruzioni configurazione e utilizzo servizio VPN per utenti TIFPA/UniTN

Il servizio VPN si basa su crittografia SSL e consente l'accesso da postazioni internet alle risorse interne della rete d'Ateneo e ad alcuni servizi dedicati TIFPA. Inoltre, transita attraverso il tunnel anche il traffico diretto verso i server nazionali di licenza per i software di cui il TIFPA è sottoscrittore (Mathematica, Autodesk, Ansys). Ciò permette di utilizzare tali software anche quando non ci si trova connessi alla rete INFN.

Per l' uso della VPN per utenti tifpa è necessario seguire le stesse modalità della VPN classica Configurazione VPN di Ateneo usando come URL di connessione (quando richiesto)

https://vpn-ssl.unitn.it/tifpa

al posto di

https://vpn-ssl.unitn.it

Caratteristiche servizio vpn-ssl

Indirizzo IP assegnato al client

Ai client connessi in vpn viene assegnato un ip nel range che va da 10.31.110.10 a 10.31.110.254

Funzionalità "split-tunnel"

La connessione VPN prevede che il traffico diretto agli IP dell'Ateneo transiti lungo il tunnel VPN mentre il traffico verso altre reti (p.e. internet) esce dalla connessione standard del client (p.e. ADSL di casa). Inoltre, transita attraverso lo split-tunnel anche il traffico diretto verso i server nazionali di licenza per i software di cui il TIFPA è sottoscrittore (Mathematica, Autodesk, Ansys). Ciò permette di utilizzare tali software anche quando non ci si trova connessi alla rete INFN.

NB: il routing NON viene modificato per le connessione già attive al momento della connessione vpn

Requisiti Firewall lato utente

Il traffico VPN è crittografato in SSL ed usa la porta destinazione TCP 443. Per la modalità ESP (che aumenta le prestazioni) è necessario aprire la porta destinazione UDP 4500.

pub/conf-vpn-tifpa.txt · Ultima modifica: 2016/10/11 16:20 da m.fiorazzo@unitn.it